Il Collegio dei Docenti è composto dai docenti in servizio nell'Istituto, ed è presieduto dal Dirigente Scolastico.

Si riunisce con il compito di:

  • deliberare in materia di funzionamento didattico dell'Istituto e in particolare curare la programmazione educativa anche al fine di adeguare i programmi di insegnamento alle specifiche esigenze ambientali, nel rispetto della libertà di insegnamento garantita a ciascun docente;
  • elaborare il P.O. F. (Piano dell'Offerta Formativa) che comprende in sé tutte le scelte educative e curricolari che le singole scuole adottano nell'ambito della propria autonomia;
  • identificare le funzioni strumentali del Piano dell'Offerta Formativa; definire le competenze professionali necessarie per il perseguimento di tali funzioni ed i parametri per la valutazione dei risultati attesi; designare il responsabile di ciascuna funzione;
  • deliberare il piano annuale delle attività del personale docente;
  • formulare proposte al Dirigente Scolastico per la formazione e la composizione delle classi e l’assegnazione delle stesse ai docenti , per la formulazione dell'orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attività scolastiche;
  • deliberare la suddivisione dell'anno scolastico in due o tre periodi;
  • valutare periodicamente l'andamento complessivo dell'azione didattica, proponendo eventuali misure per il miglioramento dell'attività scolastica;
  • promuovere iniziative di aggiornamento dei docenti dell'istituto;
  • eleggere i docenti che fanno parte del comitato per la valutazione del servizio del personale docente;
  • provvedere all'adozione dei libri di testo;
  • adottare e promuovere, nell'ambito delle proprie competenze, iniziative di sperimentazione.

Di norma, il Collegio dei Docenti si riunisce almeno tre volte nell'anno scolastico.

Vai all'inizio della pagina